Logo ACSI

Il Cosenza asfalta il Catanzaro al ''Ceravolo''

Il destino ha voluto il derby tra Cosenza e Catanzaro alla prima giornata di campionato ed il destino ha donato dopo tantissimi anni la meritata vittoria dei rossoblù in “terra straniera”. Uno 0-3 pesante che ha fatto esplodere i tifosi presenti al Ceravolo con annesso “trenino” come da ultime tradizioni. La partita inizia come tutti i derby, le squadre rischiano poco e pensano prima a non prenderle. Il Cosenza va vicino al gol in due occasioni, nella prima Gambino sfiora il palo di testa e nella seconda D’Anna batte il portiere avversario ma viene murato dalla difesa.
Nella ripresa la musica cambia, il Cosenza alza il ritmo partita e su un calcio, calciato da Criaco, capitan Caccetta anticipa tutti e batte Grandi. Il Catanzaro è paralizzato ed il Cosenza ancora da corner trova il raddoppio con Gambino. Sul 2-0 i giallorossi iniziano ad affacciarsi dalle parti di Perina ma la difesa rossoblù è insuperabile e gli attacchi vengono rispediti al mittente. Al 77° arriva il gol della tranquillità, ancora una volta Caccetta gonfia la rete e regala al Cosenza una delle vittorie più belle della storia rossoblù.

Catanzaro - Cosenza 0-3

FORMAZIONI
Catanzaro: Grandi, Favaro, Giovinco, Sabato (77° Pasqualoni), Sarao, Prestia, Baccolo (65° Cunzi), Di Bari, Esposito, Roselli, Van Rasbeek (57° Icardi)

All. Giulio Spader

Cosenza: Perina, Corsi (91° Madrigali), Pinna, Tedeschi, Blondett, Criaco, Caccetta, Gambino,  Statella, D’Anna, Mungo (65° Cavallaro)
All. Giorgio Roselli

MARCATORI
2 Caccetta, Gambino (CS)

AMMONITI
Giovinco (CZ), Statella (CS)

Arbitro Rinaldi, assistenti Benedettino e Cantiani

News recenti