Logo ACSI

Cosenza beffato nel finale

Arriva un’altra sconfitta per il Cosenza dopo quella subita in casa con il Taranto. Roselli è costretto a mischiare le carte viste le assenze di Baclet, D’Anna e Criaco. Blondett scala a destra mentre Madrigali prende il suo posto al centro, Cavallaro si sistema esterno alto.
Il primo tempo è tutto del Matera, i padroni di casa fanno del possesso palla il loro forte e con Infantino trovano la rete del momentaneo vantaggio.
Nella ripresa il Cosenza ha una marcia in più, Mungo dalla distanza trova la rete del pareggio e Pinna realizza il sorpasso dopo un corto rinvio della difesa avversaria. Sotto di una rete Auteri manda in campo Iannini e Negro in un solo colpo ed il match cambia faccia. Il pareggio arriva proprio con Negro, fortunoso il suo tocco involontario che batte Perina. Il Matera continua ad attaccare ed il Cosenza prova in tutti i modi a respingere l’assalto. A venti secondi dal termine dopo un batti e ribatti in area Negro trova la rete del vantaggio che regala al Matera l’intera posta in palio.

Matera - Cosenza 3-2

FORMAZIONI
Matera: Bifulco, Mattera, Ingrosso, De Franco, Di Lorenzo, Armellino (67° Iannini), De Rose, Casoli, Carretta (78° Louzada), Infantino, Strambelli (67° Negro)

All. Gaetano Auteri

Cosenza: Perina, Pinna, Capece, Tedeschi, Blondett, Caccetta, Gambino, Statella, Cavallaro (75° Corsi), Mungo (83° Appiah), Madrigali
All. Giorgio Roselli

MARCATORI
Infantino, 2 Negro (M), Mungo, Pinna (C)

AMMONITI
De Rose (M), Mungo, Pinna (C)

Arbitro Pillitteri, guardalinee Cipressa e Selicato

News recenti